FAQ

Perché noi lavoriamo solamente dietro l’incarico in esclusiva?

L’incarico in esclusiva è uno strumento indispensabile ai fini dell’investimento pubblicitario che l’Agenzia deve sostenere per far conoscere l’immobile sulla scala più vasta possibile.

In alternativa, quando si conferisce l’incarico  a più agenzie, nessuno è motivato di investire, quindi la vendita (o la locazione) viene lasciata in balia della casualità

Cos’è un incarico in esclusiva?

E’ un documento dove la Proprietà si impegna a far trattare la vendita/locazione del proprio immobile esclusivamente all’Agenzia prescelta per un tempo determinato (generalmente minimo 6 mesi) ed in cambio l’Agenzia si impegna a pubblicizzare al meglio il suddetto immobile su Web e sulla carta stampata, gestire le visite, selezionare i Clienti con garanzie solide (nel caso di locazioni – vedi pto. 3), prendere le proposte e condurre le trattative fino alla conclusione dell’Atto Notarile (o registrazione del Contratto di Locazione).

Come selezioniamo i Conduttori per gli immobili a noi affidati in locazione?

Dopo la prima scrematura fatta al telefono dove il nostro personale specializzato rivolge le domande pertinenti ai fini di sondare le intenzioni e le garanzie che sarebbero in grado di offrire gli eventuali Conduttori, ci rivolgiamo ad un’Agenzia Investigativa che vaglia la solvibilità del Cliente (proprietà immobiliari, protesti etc.). Il passo successivo è di mettere in contatto il Locatore con il Conduttore, dove l’ultima parola spetta ovviamente al Locatore/Proprietario. Il contratto di locazione viene successivamente preparato e firmato in Agenzia e da essa registrato.

Come pubblicizziamo gli immobili a noi affidati?

Per prima cosa facciamo un servizio fotografico ad alta risoluzione con il quale componiamo un filmato-collage, oltre alle foto 360° che fanno vivere ai visitatori del sito un esperienza di una visita virtuale.

Puliamo e coloriamo la planimetria di modo da renderla facilmente leggibile.

Inseriamo l’Immobile cercando di dare maggiori informazioni nella descrizione sia sul nostro Sito che sui maggiori Portali web come Immobiliare.it e simili.

Programmiamo più di 30 uscite annue su La Stampa dove alterniamo i formati di pagina intera con quelli del piede di pagina.

Siamo presenti tutto l’anno sulla rivista Free press Raccolta Case per Torino e Provincia con una finestra in prima pagina e 40 foto annunci interni.

Quali documenti occorrono per fare la Proposta di Acquisto?

In genere la proposta d’acquisto viene formalizzata su un nostro format prestampato e solitamente viene accompagnata da un assegno per un importo pari al 2-5% del prezzo di acquisto per dimostrare la bontà delle intenzioni del potenziale acquirente. La proposta ovviamente impegna solo quest’ultimo fino al termine temporale indicato ed impegna anche il venditore nel momento in cui questa viene accettata in forma scritta diventando caparra confirmatoria. Pertanto la documentazione necessaria per chi deve formulare una proposta sono i semplici documenti d’identificazione personale ed un assegno bancario per il versamento della caparra.

Quali documenti occorrono per fare la Proposta di Locazione?

Per formulare una proposta di locazione è indispensabile produrre, oltre ai soliti documenti d’identificazione personale anche una documentazione reddituale in grado di sostenere il canone mensile richiesto, dopodiché la proposta dovrà essere accompagnata da un assegno di un importo pari ad una mensilità del canone e che verrà trattenuto o restituito in base all’accettazione o meno della proposta stessa.